Guida all'acquisto: gli occhiali da sole

Bianca come il latte, Rossa come il sangue: video red carpet
19 Aprile 2013
Mi rifaccio vivo io
19 Aprile 2013

Tornano molto utili per nascondere i segni di stanchezza dopo una notte brava o una giornata particolarmente pesante, o da inforcare al volo quando semplicemente non abbiamo voglia di truccarci. Sono perfetti in aereo, al mare, in città, e ci restano vicini stagione dopo stagione, nella buona e nella cattiva sorte e, anche quando mettiamo qualche kilo di più, loro sono lì, a proteggerci dal sole e dagli sguardi indiscreti.
Diventati oggetto di culto negli anni ’40, gli occhiali da sole smettono in fretta di essere accessori puramente funzionali, e diventano ben presto veri e propri elementi di tendenza: Jackie O. non poteva vivere senza i suoi immensi occhiali scuri; Elton John fece tendenza con le sue lenti colorate; Sue Lyon, nel film “Lolita”, lanciò la moda degli occhiali a forma di cuore, riproposti quest’anno da Moschino. E pensate ancora a Bono Vox, a Stevie Wonder, ai Blues Brothers, a Lady Gaga, a Tom Cruise con i suoi aviator in “Top Gun” o Audrey Hepburn in “Colazione da Tiffany”. Un paio di occhiali da sole aggiungono immediatamente un tocco di stile e mistero a qualsiasi outfit!

Come scegliere, allora, il paio più giusto per noi?
Quando si parla di occhiali da sole, il segreto è nell’equilibrio che questi andranno a creare col nostro volto e con i nostri colori. Desistete dal comprare un paio di occhiali solo perché sono di moda: potrebbero starvi malissimo!

Con i miei consigli troverete il paio di occhiali più giusti per voi, il modello che si addice di più al vostro viso e su cui investire!

1-Lolita

LE LENTI

Prima di cominciare la nostra guida al perfetto paio di occhiali da sole, ci terrei a sottolineare una cosa: è IMPORTANTISSIMO acquistarne un buon paio che, oltre ad essere carini, proteggano effettivamente i vostri occhi. Gli occhiali comprati sulle bancarelle possono essere estremamente dannosi per la vista, in quanto le lenti scure, filtrando la luce, obbligano la pupilla a dilatarsi, rendendola un bersaglio ancora più facile da colpire per i raggi ultravioletti in mancanza di protezione di filtri UVA e UVB.
Lo standard europeo prevede che le lenti prevengano ALMENO il 95% di radiazioni solari (UV380), anche se sarebbe meglio optare per un paio che ne trattenga circa il 99% (UV400).
So che è facile cadere nella tentazione di comprare tanti paia di occhiali a costo praticamente zero, ma la salute dei nostri occhi è molto più importante dell’andare a fare i fighi in giro. Con la vista non si scherza!

LA FORMA

Per trovare la forma più adatta a noi, è importante partire dalla forma del proprio viso e poi sceglierne una contrastante, in modo da ricreare un equilibrio nel volto e nei lineamenti.
Ovviamente, questo ragionamento vale anche quando dobbiamo comprare un paio di occhiali da vista: per alcuni indossare gli occhiali può essere molto frustrante ed è quindi molto importante scegliere il modello giusto che valorizzi il nostro viso.

Se avete il viso ovale, innanzitutto sappiate che vi odio. L’ovale è la forma per eccellenza, sinonimo di armonia e perfezione in un volto, sia nella moda che nel trucco.
Con un viso ovale, potrete permettervi praticamente tutti i modelli di occhiali da sole, ma per valorizzare al massimo i vostri lineamenti puntate sui classici aviator (tipo Ray-Ban, per intenderci), che rimangono “neutrali” sul volto, non privilegiando nessun elemento a discapito degli altri.

224Se il vostro viso invece è quadrato come quello di Sandra Bullock – cioè caratterizzato da una fronte ampia e una mascella alla Ridge Forrester – giocate di contrasti, e prediligete forme morbide e arrotondate. Evitate le linee troppo rigide e squadrate, che non faranno altro che accentuare la durezza dei vostri lineamenti: gli angoli devono essere smussati, la montatura tonda o oblunga. Gli occhiali rotondi sono perfetti per questo tipo di viso e, ultimamente, sono anche di gran tendenza.

316

Per un viso rotondo, come quello di Selena Gomez, vale il discorso opposto: gli occhiali rettangolari, o comunque molto squadrati, concorreranno a bilanciare la pienezza del volto e la morbidezza dei lineamenti.

481

Se il vostro viso è a forma di cuore (o triangolare) come quello di Reese Whiterspoon, scegliete un paio di occhiali modello cat-eye, di sapore vintage: lo scollo a V e le lenti a goccia riequilibreranno lo spazio di una fronte più ampia rispetto al mento, mentre la parte bassa valorizzerà gli zigomi.

57

Infine, se il vostro viso è oblungo, cioè molto più lungo che largo, e senza zigomi prominenti, concedetevi pure un paio di occhiali a mascherina o un modello oversize alla Jackie Kennedy: si verrà a creare così un effetto di volume e tridimensionalità, mentre lo sviluppo in orizzontale “spezzerà” la linea verticale del volto.

6-Nina-Ricci

SIZE MATTERS

La regola degli opposti non vale quando si parla di dimensioni: se avete un viso abbastanza grosso, un paio di occhiali piccoli non faranno altro che accentuare questo difetto, e viceversa. Qui entra in gioco l’armonia delle proporzioni per un risultato gradevole, quindi scegliete occhiali che si sposino bene con le superfici del vostro viso.

Ovviamente, il principio di equilibrio non vale se volete invece enfatizzare una vostra caratteristica: le gemelle Olsen, ad esempio, scelgono sempre un modello gigante, per creare un forte contrasto tra i loro lineamenti delicati e le figure minute.

COLORE

Se avete intenzione di comprare un solo paio di occhiali da sole buono, e che vada bene sia in estate che in inverno, il consiglio più ovvio è quello di puntare su colori naturali. Per creare armonia, bionde e rosse dovrebbero puntare sul tartaruga, mentre le brunette sul marrone e il nero (a meno che non vi piaccia un effetto contrastato à la Michelle Pfeiffer o Claudia Schiffer).

Personalmente, trovo che gli occhiali colorati siano carini solo in questa stagione, e che comunque vengano a noia dopo poco. Se proprio però volete scegliere un modello in technicolor, scegliete colori che si sposino bene col vostro incarnato: se avete una pelle a base gialla, andranno benissimo i toni caldi del caramello, oro, arancio, rosso, avorio, bronzo e rosa pesca, mentre se avete una carnagione chiara e a base rosa, puntate sui fucsia, i viola, gli azzurri, i turchesi e i verdi.

771

Tenete soprattutto in mente i colori che indossate più spesso (e approfittatene anche per chiedervi se vi stanno veramente bene!) e mettete in conto che un paio di occhiali colorati sarà inevitabilmente più difficile da abbinare a tutto il vostro guardaroba rispetto a una montatura neutra.
Infine, una piccola regola di bon ton: gli occhiali da sole vanno tolti quando ci si presenta a una persona, nei luoghi chiusi e, in generale, dopo il tramonto (quindi evitate di fare i truzzi con le lenti sul naso a tarda sera o nei centri commerciali). Durante una conversazione, è possibile tenere gli occhiali in volto, ma ricordate comunque che la gente preferisce guardarvi negli occhi quando vi parla, e non in due lenti.

À bientôt!