Guardami negli occhi
4 novembre 2016
Mariana Rodriguez
7 novembre 2016

Quattro artisti – Chiharu Shiota, Daito Manabe, MR., Trouble Andrew – sono stati scelti dal direttore creativo di Maison Gucci, Alessandro Michele, per ricreare spazi reali e virtuali che rappresentino al meglio lo spirito onirico ed eclettico del nuovo Gucci. Che anche quest’anno si afferma con un incremento di vendite pari al +16%.

gucci-words-room

Nasce così l’iniziativa Gucci 4 Rooms, disponibile, dallo scorso ottobre, su piattaforme digitali e al settimo piano della boutique Gucci Ginza a Tokyo. Chiharu Shiota ha realizzato la Gucci Herbarium Room con l’omonimo motivo, Daito Manabe invece per ideare la Gucci Words Room si è affidato al nuovo linguaggio romantico di Alessandro Michele.

MR. ha popolato di vegetazione e animali la Gucci Garden Room realizzando così il giardino iconografico Gucci per eccellenza.

E’ segreta invece l’installazione artistica di Trouble Andrew che già vanta collaborazioni con la maison.

parte-dellinstallazione-della-stanza-segretaok

Le stanze si possono visitare all’interno del portale web apposta creato – gucci4rooms.gucci.com – dove alla fine della visita è possibile vedere un’anteprima anche dell’installazione segreta. Ogni location ospita capi, gioielli e accessori delle ultime collezioni e qualche pezzo esclusivo acquistabile unicamente sulla piattaforma online giapponese. Atmosfere uniche, prodotti stupendi.

Un viaggio simpatico e di buon gusto. Da affrontare.

herbarium-room-ok

Related Post