Il corallo – sangue di Medusa
7 Ottobre 2016
Federico Zanandrea
11 Ottobre 2016

Presentato il Film “Inferno” in anteprima mondiale nel capoluogo toscano, parata di Stars & Celebrities. Ma il vero protagonista è lui, Dante Alighieri.

impaginato_4
Ne è convinto il regista Ron Howard: il primo vero horror della storia dell’unimanità è l’Inferno” di Dante Alighieri, primo capitolo de La Divina Commedia e perno del best seller di Dan Brown, riadattato cinematograficamente con un action movie che uscirà il 13 ottobre e che ha come protagonista Tom Hanks, in veste del professor Robert Langdon alle prese con numerosi enigmi proprio suggeriti dal celeberrimo poeta/scrittore fiorentino. Una vera e propria corsa contro il tempo a causa di un virus che potrebbe sterminare il genere umano sulla Terra. Indizi e misteri, sotto lo sguardo potente di Dante Alighieri, che da Firenze a Venezia arrivando poi ad Instanbul il Prof. Langdon dovrà decifrare, colpito temporaneamnete da una strana amnesia, aiutato dalla giovane dottoressa Sienna Brooks, l’attrice Felicity Jones.

impaginato_2

A Firenze si svolge la maggior parte del film e come ha spiegato lo stesso regista :” E’ una città davvero splendida ed è stato impossibile trovare una brutta inquadratura, dappertutto si vede bellezza, mistero ed enigmi; è lei stessa la vera protagonista di questo film ed anche del libro che ha venduto milioni di copie in tutto il mondo”.

Sono arrivati tutti in città gli attori del cast per promuovere il film in anteprima mondiale, visitando i luoghi “chiave” del romanzo: Palazzo Vecchio, Forte Belvedere e Giardino di Boboli tanto per citarne alcuni per poi approdare al Nuovo Teatro dell’Opera dove – per un sera– Firenze si è trasformata in capitale internazionale del cinema. Tantissimi anche i vip italiani che hanno attraversato il Red Carpet come l’attore PierFrancesco Favino, il Rapper Fedez in compagnia della blogger Chiara Ferragni ed il nostro Presidente del Consiglio Matteo Renzi. Ma il vero delirio scoppia all’arrivo di Tom Hanks, Felicity Jones, Omar Sy e l’attore indiano Irrfan Khan. Il trailer del film è stato proiettato di notte sulle rive dell’Arno, tra giochi di luce e fiamme rosse, per poi essere finalmente presentato nel Caveau del Teatro davanti a circa 2000 invitati.

impaginato_1

 

Il kolossal che verrà distribuito dalla Warner in 666 sale – numero demoniaco per eccellenza – ha riportato alla luce il pensiero di Dante Alighieri su temi ancora oggi sempre più attuali: l’inferno quotidiano, l’ignoranza, la facilità con cui la gente sposa teorie senza riflettere, le varie insidie di ogni giorno. Il Regista, ribadisce:” Dante Alighieri non è mai stato tanto moderno come adesso” e continua “Sono curioso di andare ad Arezzo per poter vedere l’Archivio Vasariano“, poichè lo scrittore Dan Brown ha più volte ammesso di essere stato ispirato dalla Battaglia di Marciano di Giorgio Vasari, affresco situato all’interno del Salone del 500) ed in particolare dalla scritta “Cerca Trova” riportata sul dipinto.

impaginato_3

Le riprese del film, avvenute nella primavera/estate del 2015 avevano portato la città in fermento, con migliaia di comparse scelte proprio tra i fiorentini che avevano saputo stare al gioco immedesimandosi nel ruolo di attori, tra i mille scorci di una città affascinante, che regala emozioni fin dal primo istante di proiezione. E che non perde occasione di mostrare la propria bellezza al mondo intero.