David Mixner: Il paladino dei diritti GLBT
29 Aprile 2016
Fruity Looks
2 Maggio 2016

twin_1

La serie tv culto degli anni Novanta rivive grazie al genio David Lynch che darà il via alla terza serie.
I segreti di Twin Peaks debutterà nel 2017 negli Stati Uniti, unica italiana nel cast la bellissima Monica Bellucci.

Due stagioni e trenta episodi. Era il 9 gennaio 1991 quando “I segreti di Twin Peaks” arrivò in Italia, approdando su Canale 5 e da lì in poi divenne leggenda. La tranquilla cittadina di Twin Peaks, nello Stato di Washington, al confine con il Canada, teatro di un giallo senza precedenti, con sfumature torbide e grottesche, tanto che la serie viene considerata una delle più importanti e significative della storia della fiction tv a distanza di vent’anni.

twin_2

Ed è proprio dopo 25 anni che le vicende di Laura Palmer, la giovane trovata assassinata nel piccolo paese, attorno alla quale ruotano personaggi improbabili e assurdi, ritornano in tv con una terza serie nuova di zecca, voluta dal regista David Lynch insieme al produttore Mark Frost. La trama è ormai nota: la giovane trovata senza vita è al centro di intrecci personali al limite della razionalità; personaggi misteriosi, scenari spesso surreali. Un thriller psicologico che ha creato una schiera di fans in tutto il mondo e che adesso stanno fremendo per l’arrivo di questa nuova saga. Il personaggio dell’agente Cooper, il poliziotto dell’FBI addetto alle indagini sul caso ed interpretato dall’attore Kyle MacLachlan, ha fatto storia per il suo misticismo e per la sua acuta intelligenza tanto che il suo ruolo è stato considerato tra uno dei più controversi degli ultimi anni. La prima puntata negli Stati Uniti contò 34 milioni di telespettatori.

Lo slogan Chi ha ucciso Laura Palmer?” ha segnato un epoca per chi, in quegli anni, ha potuto ammirare il capolavoro del genio Finch. Un vero e proprio tormentone, quella frase, per milioni di fans della serie incollati alla tv, puntata dopo puntata, per scoprire la verità sulla morte di quella liceale apparentemente pulita e cristallina ma che invece era protagonista di due vite ben distinte. Studentessa modello di giorno -amata e rispettata da tutta la Comunità cittadina- e cocainomane assetata di sesso e perversioni di notte, versione incomprensibile di se stessa di cui nessuno è a conoscenza.

La leggenda narra che il Presidente Sovietico, Mikhail Gorbaciov, telefonò a George Bush, Presidente USA, per sapere chi avesse ucciso Laura Palmer. Una passione che spinse il leader russo a chiedere al suo avversario di sempre di rispondere ad una domanda che tutto il mondo si poneva da mesi e mesi.
Una storia divisa tra il bene ed il male, tra l’ipocrisia della provincia americana e i buoni propositi in contrapposizione al lato oscuro che vive in ogni essere umano sono gli elementi che hanno fatto la fortuna di questa serie tv, tanto da doverla continuare, vista la strana ed inquietante conclusione ancora poco chiara. Nel finale della seconda serie, infatti, l’agente Cooper incontra lo spirito di Laura che lo saluta dicendogli “Ci rivedremo tra venticinque anni”.

twin_3

Ed ecco quindi che la storia proseguirà: 217 attori tra cui Jim Belushi, Jennifer Jason Leigh, Tim Roth e Naomi Watts, tanto per citarne alcuni, ma anche la nostra Monica Bellucci saranno presenti nel nuovo cast insieme a moltissimi artisti che hanno lavorato nelle prime due edizioni, come Sherilyn Fenn nel ruolo della torbida Aurey Horne, amica di Laura e dello stesso Kyle MacLachalan, nel personaggio dell’Agente Cooper . Ma anche Eddie Vedder – leader dei Pearl Jam – e Trent Reznor – cantante dei Nine Inch Nails – faranno parte della terza serie.

La trama è top secret ma resterà presente quella linea sottile tra vita e morte, realtà e immaginazione, verità e mistero che ha caratterizzato tutti gli episodi precedenti. Un salto nelle paure più profonde, nei desideri più intimi, nei segreti più inconfessabili di ognuno di noi.

Barbara Cialdi