Cannes 2017: vincitori e vinti
29 Maggio 2017
Isabella Pozzali – She Leaves
30 Maggio 2017

By Matteo Squillace
29 Maggio 2017

Ventidue morti e cinquantanove feriti. Questo è stato il bilancio del sanguinoso attentato che lo scorso 22 maggio ha colpito al cuore Manchester e di riflesso il mondo intero: la bomba fatta esplodere da Salman Abedi durante il concerto di Ariana Grande alla Manchester Arena però non deve e non può finire nel dimenticatoio, etichettata come un semplice fatto di cronaca da chiudersi nel cassetto. E così grandi esponenti del mondo della musica come Justin Timberlake ed Eminem hanno deciso di far partire una raccolta fondi planetaria a favore delle famiglie delle vittime. Tramite i messaggi pubblicati sui loro social, l’ex cantante degli Nsync e il rapper di Detroit hanno contribuito a far raccogliere alla Croce Rossa Britannica oltre 2 milioni e mezzo di euro. E il tutto in soli cinque giorni: l’iniziativa, gestita dal portale Just Giving, chiama in causa ognuno di noi.

Ma non finisce qui, perché proprio in queste ore Ariana Grande (che subito dopo quella tragica notte aveva deciso di annullare tutte le date del suo Dangerous Woman Tour) è tornata sui suoi passi, annunciando che presto si terrà un concerto di beneficenza proprio a Manchester assieme ad altri grandi artisti. Tra questi, pare, potrebbero esserci i nomi di Justin Bieber, Martin Garrix e The Weekend. Staremo a vedere, intanto una data papabile per il concerto potrebbe essere quella del 4 giugno 2017, ovvero proprio al termine di questa settimana. “Per rispondere a questa violenza dobbiamo unirci ancor più vicini, aiutarci l’un l’altro, amare di più, cantare più forte e vivere con più gentilezza e generosità di come abbiamo fatto finora” ha annunciato con un comunicato ufficiale la popstar classe ’93. E ora, una volta superata la paura, tutti si aspettano di rivederla sul palco.