Emma Stone, protagonista indiscussa del Festival di Venezia
1 Settembre 2016
Carlo G. Gabardini – To be gay is beautiful
5 Settembre 2016

venezia_1

Sul grande Red Carpet steso davanti alla Sala Grande prende il via il 73esimo Festival del Cinema di Venezia, fra abiti da sogno e scivoloni di stile.

AFEF TRONCHETTI PROVERA
Colta, sorridente, intelligente. Sceglie un abito Valentino Couture verde marcio scuro plissettato con mantella e dettagli dorati. Capelli sciolti, tanti, bellissimi.
VOTO: 8

AMY ADAMS
Bravissima attrice, vanta collaborazioni da Tim Burton a Clint Eastwood, ha un bellissimo viso, semplice, elegante. Peccato abbia scelto proprio quell’abito di Fendi, con maxi zip nera sul davanti e tagli color block. Troppo da giorno, troppo casual. E le spalle scoperte bisogna saperle vivere meglio.
VOTO: 5

venezia_2Afef Tronchetti Provera, Amy Adams

EMMA STONE
L’attrice più attesa alla cerimonia d’apertura, madrina di La La Land di Damien Chazelle, presentato al festival quest’anno. Opta per un abito Atelier Versace in lamè argentato con frange, su molte sarebbe risultato terribile ma indossato da lei regge grazia ed erotismo. Capello raccolto, pochi gioielli. Perfetto il rossetto corallo chiaro.
VOTO: 7

EVA HERZIGOVA
La modella e attrice risulta un po’ troppo esuberante. Tubino di pizzo bianco semi trasparente Philosophy di Lorenzo Serafini, con maxi fiocco nero a contrasto intorno al collo e pelliccia (si pelliccia!) bianca sulle spalle. Scarpe rosse a spillo, nel caso la provocazione non fosse stata fin qui sufficiente. Un outfit perfetto per la settimana della moda, forse fuori luogo per il festival del cinema. Con il fisico che possiede si poteva studiare qualcosa di diverso, meno compressa, più butterfly.
VOTO: 5

venezia_3Emma Stone, Eva Herzigova

GIOVANNA BATTAGLIA
La fashion editor di Vogue Japan è abituata all’eccentricità e a reggere il gioco da vera signora. Si propone con un abito lunghissimo con mantella, rosso, di Giambattista Valli. Stupenda, una diva d’altri tempi.
VOTO: 8

NAOMI WATTS
L’attrice protagonista in King Kong di Peter Jackson sceglie un abito Roksanda a fantasie irregolari gialle e blu. Scelta audace ma resa molto fashion da scarpe con maxi plateau in velluto bordeaux. Disinvolta, ottimo portamento. Interessanti le spalline a sbuffo imbottite, donano un aspetto retrò dal vago richiamo anni 50’. Ha trovato e sperimento il suo stile con sufficiente successo.
VOTO: 6

venezia_4Giovanna Battaglia, Naomi Watts

SONIA BERGAMASCO
L’attrice nostrana che debuttò con l’arlecchino servitore di due padroni di Giorgio Strehler e grande interprete del Faust di Goethe, sempre di Strehler, viene scelta come madrina di questa edizione. Non deve dimostrare niente a nessuno. Eletta un abito Giorgio Armani color perla impreziosito da swarowsky. Pochi gioielli, poco trucco, capelli raccolti. Una donna che non strafà. Elegantissima.
VOTO: 9

TATIANA LUTER
Giovanissima attrice classe 1990 che vanta già lavori con Sorrentino, sceglie un abito Luisa Beccaria in velluto nero con apertura laterale a bottoni dorati. Stiletto neri. Ha ricreato un’ immagine vagamente rock integrata nel contesto probabilmente grazie all’anagrafe. Nel complesso è piacevole. Anche se con il viso che possiede si poteva pensare a qualcosa che la valorizzasse maggiormente.
VOTO: 6

venezia_5Sonia Bergamasco, Tatiana Luter

BIANCA BALTI
Lei è diversa dalle altre, sa che può osare e questa volta l’ha decisamente azzeccata. Total look Jean Paul Gaultier for OVS. Mini nera, trench nero doppiopetto dal taglio irregolare. Un outfit singolare che in pochi avrebbero pensato. Cascata di diamanti con maxi smeraldo a goccia contestualizzano la scelta. Capello raccolto, trucco cinematografico. Provocante, contemporanea, alternativa. Uno degli outfit migliori.
VOTO: 9

BELEN RODRIGUEZ
La show girl opta per un importante abito di Alberta Ferretti, color rosa confetto e con ampia scollatura. Un abito per apparire, senza ombra di dubbio. Quando si hanno curve così importanti sono preferibili colori tenui, spenti, meglio ancora neri, blu e grigi. Si rischia sempre altrimenti di non staccarsi mai dall’immagine, come dire, della velina, ecco.
VOTO: 5

CHIARA MASTROIANNI
L’attrice figlia d’arte opta per un total look Gucci. Smoking nero con frange, mocassini classici della maison e camicia avorio. Elegante, in tendenza e col capello raccolto leggermente spettinato. Perfetto per il contesto, perfetto per lei. Una donna che ha imparato a dimostrare superiorità intellettuale negli eventi mondani. Impossibile chiedere punto di intersezione migliore fra eleganza e tendenza. Volendo trovare a tutti i costi un difetto qualche frangetta in meno.
VOTO: 9

venezia_6Bianca Balti, Belen Rodriguez, Chiara Mastroianni