L’iperrealismo di Marco Siclari

Haute
15 Dicembre 2014
Essences d’auteur
20 Dicembre 2014

L’iperrealismo

di Marco Siclari

iperrealismo di marco siclari

 

Difficilmente l’iperrealismo affascina. Quello di Marco si! Il suo percorso pittorico è un percorso emozionale che vede nella materia un elemento importante e vivo.

La sua non è riproduzione fotografica di un volto, una scena, una storia, la sua è pittura di vita, interpretazione personale del reale. La sua tecnica è perfetta: alternativa e sempre in costante evoluzione. I suoi non sono mai quadri di maniera, ma sperimentazioni tecniche sempre nuove per rappresentare il reale. Il suo sentimento si tocca, emoziona, stupisce prova un costante sentimento di attrazione nei confronti del vero e da tutto quello che può essere intuito come tale. La sua ispirazione varia dalla figura vivente all’oggetto inanimato. Incentra il suo lavoro su luci e ombre, forme e colori esaltando in particolare gli aspetti realistici delle figure, soprattutto quello che per la cultura estetica occidentale potrebbe sembrare un difetto o un assetto “brutto”, di conseguenza preferisce l’asimmetria alla simmetria.

iperrealismo

Le opere che crea sono sempre dedicate alla sua personale ricerca del potenziale ritrattistico. Il suo obiettivo, quando usa pennello e tela, è quello di raggiungere un sentimento sincero, privo di ornamento, dedito esclusivamente alla rivelazione di un aspetto riconoscibile.

marco siclari