Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Top

Sofia La Principessa

Sofia La Principessa
Silvia Casini

The Walt Disney Company Italia presenta “Sofia La Principessa”, la prima principessa bambina che farà il suo debutto su Disney Junior con uno speciale di 45 minuti il prossimo sabato 13 aprile alle 14:00 per poi far compagnia ai piccoli telespettatori dall’11 maggio ogni sabato alle ore 19:00.

Una coraggiosa bambina “normale” alle prese con la vita di corte… Sofia introdurrà i piccoli spettatori in un mondo d’incanto e insegnerà loro che essere principesse non dipende da ciò che si possiede bensì dai valori che si portano dentro di sé, come l’onestà e la lealtà. Sofia è la prima principessa protagonista di una serie animata per la televisione Disney, una bimba che diventa principessa quando la mamma sposa il re.

A far capolino nella serie, in aiuto della piccola protagonista, arriveranno anche alcune tra le più amate principesse Disney come Cenerentola e Aurora. Sofia porterà i piccoli in un mondo da fiaba per ritrovare con la sua ironia e il suo sorriso, anche nello sfarzo della vita di corte, i valori universali della famiglia, dell’amicizia, del coraggio e della bontà d’animo.

Sofia La Principessa“ ha dato il via alla ricerca Doxa “Principesse – C’era una volta? Il sogno di ieri, oggi e domani che ha evidenziato in che modo e quanto la percezione delle principesse sia cambiata nel tempo, da stereotipo aristocratico a modello di donna moderna. L’indagine è stata condotta su un campione trans-generazionale di ragazze dai 15 ai 19 anni (100 interviste on-line realizzate con sistema CAWI), mamme con bambini dai 4 ai 12 anni (245 interviste online realizzate con sistema CAWI) e donne/nonne over 60 (152 interviste telefoniche realizzate con sistema CATI).

Le storie di “Sofia La Principessa“ sono ambientate nel mondo fiabesco di Enchantia dove la vita di Sofia appare inizialmente quella di una bambina qualsiasi. Ma, quando sua mamma sposa il re, la vita di Sofia cambia all’improvviso.

La piccola si trova catapultata nella fantastica, ma anche caotica, vita del palazzo reale insieme a due nuovi fratellastri, Amber e James. In “Sofia La Principessa“ritroveremo Fauna, Flora e Serenella, le fate buone del classico Disney “La Bella Addormentata nel Bosco“, in qualità di direttrici della Royal Prep, la scuola che Sofia frequenterà insieme ad altri principi e principesse. A far capolino nella serie, in aiuto della dolce protagonista, arriveranno anche alcune tra le più amate principesse Disney come Cenerentola.

Dalla ricerca “Principesse – C’era una volta? Il sogno di ieri oggi e domani” emerge il cambiamento della percezione delle principesse a cui unanimi ragazze (96%), mamme (91%) e donne over60 (85%) hanno risposto positivamente sottolineando che le principesse di oggi rappresentano meglio le donne moderne. Generosità, bontà d’animo, cortesia e gentilezza sono i valori associati alla figura delle principesse dalla maggioranza delle ragazze e delle mamme (60 e 62%) diversamente, le donne over 60 danno più importanza all’onestà e al valore della famiglia. Un dato, questo, che va a sottolineare l’evoluzione positiva del modello che seppur radicalmente cambiato rimane ancora simbolo di valori e tradizioni.

Nell’annunciare la serie, Dario Rodino, Vice President e General Manager TV Channels Disney Italia ha dichiarato: “In “Sofia La Principessa“, abbiamo una principessa “alla pari”, una bambina in cui riconoscersi che vive gli stessi dubbi e problemi dei nostri piccoli spettatori come per esempio imparare a inserirsi a scuola, fare nuove amicizie, acquisire nuove competenze e sviluppare rapporti con i fratelli e le sorelle. Anche se Sofia avrà tanti bei vestiti e scarpe luccicanti, le vicende raccontate negli episodi insegneranno a Sofia, ed ai nostri telespettatori, che ciò che rende una principessa reale è quello che c’è dentro, non l’apparenza e i beni materiali, ma la bontà, l’onestà, il coraggio e la grazia”.

Cristina Liverani, Research Manager Doxa, ha così commentato i risultati dell’indagine: “Il mito della principessa non sembra essere tramontato nelle mamme delle piccole bambine e nelle giovani ragazze di oggi che tuttora amano sentirne parlare. Appaiono in questo senso più distaccate e razionali le donne over 60. Il ruolo della principessa è certamente cambiato negli ultimi 20-30 anni e per 1 intervistata su 2 la trasformazione è stata completa e legata ad un’enfasi crescente sulle doti di fiducia in se stesse, ambizione e miglior identificazione con le donne moderne. È vivo nelle bambine il mito della principessa e delle icone che da sempre lo contraddistinguono, ma quasi la metà di loro se fosse principessa penserebbe a far del bene a chi ne ha bisogno.”